Salta al contenuto

Notizie dall'Ordine Notizie dall'Ordine

Indietro

AGGIORNAMENTO. Quote 2020 prorogate al 31 luglio 2020

Nei prossimi giorni gli iscritti all'Albo riceveranno un'email proveniente da PagamentiPA che ha per oggetto Pagamenti elettronici a favore delle pubbliche amministrazioni e dei gestori di pubblici servizi. Si tratta dell'Avviso di Pagamento PagoPA in formato pdf per la quota 2020 di iscrizione all'Ordine.

L'avviso contiene la scadenza di pagamento del 31 marzo, deliberata prima dell'attuale situazione. Per far fronte all'emergenza sanitaria in corso e in coerenza con quanto previsto dall'Informativa del Consiglio nazionale n. 20 del 10 marzo 2020, Il Consiglio dell'Ordine, nella seduta di lunedì 16 marzo, ha deliberato di prorogare il termine ultimo di pagamento a 31 maggio p.v.

AGGIORNAMENTO: Il Consiglio dell'Ordine nella seduta di lunedì 18 maggio, visto il perdurare della situazione di difficoltà degli iscritti, ha deliberato di prorogare ulteriormente i termini per il pagamento della quota 2020 al 31 luglio prossimo venturo.

Il termine del 31 marzo indicato nei mandati di pagamento (purtroppo non modificabili) deve, pertanto, intendersi come non vincolante e oltre tale data non saranno comunque applicate more o sanzioni.
Si segnala comunque che i mandati di pagamento restano validi ed è in ogni momento possibile pagare la quota secondo le consuete modalità che riassumiamo qui di seguito.

Gli iscritti potranno pagare utilizzando uno qualunque degli strumenti di pagamento digitale (carta di credito, Sisal, ATM, APP su smartphone o tablet, sportello ecc.) il cui elenco completo è disponibile a questo link.

Sono quindi escluse modalità come MAV/RAV, bonifico ordinario, assegno, contanti…

sarà possibile:

  1. effettuare fisicamente il pagamento presso uno sportello bancario abilitato, un tabaccaio o un altro esercizio convenzionato Sisal o Lottomatica, una sportello bancomat delle principali banche, utilizzando il Codice Avviso di Pagamento oppure il QR Code o il Codice a Barre, presenti sulla stampa dell'avviso di pagamento;
  2. effettuare il pagamento direttamente attraverso il proprio home banking se la banca offre la possibilità di pagare attraverso il canale PagoPa (banche convenzionate a questo link) o CBILL (banche convenzionate a questo link); anche in questo caso le informazioni necessarie sono l'ente creditore (ODCEC MONZA E BRIANZA, nella maggior parte di casi viene individuato in automatico iniziando a digitare; eventuale codice interbancario, se richiesto e non proposto in automatico, A84DM), il Codice Avviso di Pagamento e la somma da versare.
  3. accedere al Portale Debitore o, se necessario iscriversi, a questo link (attenzione: le credenziali non sono quelle del sito dell'Ordine), accedere, selezionare Pagamento con avviso utilizzando il Codice Avviso di Pagamento o il Numero IUV, selezionare la modalità di pagamento (si consiglia "Tutte le modalità di pagamento") e selezionale lo strumento preferito (se la propria banca non compare tra quelle disponibili è comunque possibile accedere al servizio di una qualsiasi di quelle disponibili);
  4. per chi non avesse ricevuto il messaggio email con l'Avviso di pagamento (dopo aver verificato che non sia finito nello spam) accedere al Portale Debitore a questo link, (attenzione: le credenziali non sono quelle del sito dell'Ordine) accedere e selezionare Scadenziario per recuperare il Codice Avviso di Pagamento e quindi procedere come al punto 1, 2 o 3.

Una volta effettuato il pagamento nella propria area riservata del Portale Debitore sarà disponibile la ricevuta.

Le principali schermate della procedura a questo link
Il manuale completo del Portale Debitore a questo link


ricerca iscritto ricerca iscritto

Portale della Formazione

Pagamenti PA

Newsletter

whistleblowingPA whistleblowingPA