Calendario eventi

novembre
20
Imposte dirette e Iva
novembre
20
Corso base
novembre
21
Un’opportunità di crescita per l’impresa
novembre
21
Capitale ridotto, disciplina delle PMI, Codice della Crisi
novembre
26
Nuovi focus su casi pratici
novembre
26
Adempimenti per i professionisti alla luce delle regole tecniche e delle linee guida del CNDCEC
novembre
27
novembre
28
Replica del corso di formazione e aggiornamento per Revisori legali di luglio
novembre
29
Modello 231, casi pratici di flussi informativi tra amministrazione, Collegio sindacale e Odv, profili penali
dicembre
02
L’importanza dell’allerta alla luce del nuovo Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza
dicembre
05
Analisi delle principali novità del Regolamento
dicembre
10
Aspetti civilistici e fiscali alla luce della nuova disciplina prevista dalla riforma del Terzo settore
dicembre
12
Profili civili, penali e amministrativi alla luce del nuovo Codice della Crisi; principi di revisione

Ricerca Corso

Eventi Formativi

La gestione strategica dello studio professionale

dall'analisi dei clienti all'erogazione di nuovi servizi

Tipologia
Convegno Gratuito
Crediti
0
0 Speciali
0 Revisore Gruppo B e C
0 Revisore Gruppo A
Organizzato da

ATTENZIONE: per problematiche organizzative l'evento si terrà al pomeriggio dalle 15.00 alle 18.00, non al mattino come inizialmente comunicato

 

in collaborazione con

16 settembre 2019 / 15.00 - 18.00 / via Lario

Intervengono:

Nicola Lucido
Dottore Commercialista in Pescara, Dottore di ricerca in Economia Aziendale, Ricercatore area aziendale Fondazione Nazionale dei Commercialisti

Olindo Giamberardini
Laurea in Economia e Commercio, Responsabile Marketing di prodotto Sistemi S.p.A.

La velocità richiesta nei processi decisionali, l’aumento della concorrenza, l’impatto sul business dell’evoluzione tecnologica sono fattori che influenzano sempre di più le scelte degli studi professionali. A ciò si aggiungono i continui stimoli normativi, come l’art. 13 del DL n. 14/2019 in materia di indici di allerta nel processo di prevenzione della crisi d’impresa, che richiedono un approccio proattivo alla gestione del cliente. Per gestire attivamente questo scenario è necessaria una gestione strategica dello studio che richiede adeguate metodologie e strumenti di lavoro per la raccolta di dati e l’elaborazione di informazioni. La mappatura dei clienti e l’analisi delle esigenze, fungono pertanto da stimolo nella ricerca di nuovi servizi in un’ottica di crescita reddituale dello studio professionale.

1) LA GESTIONE STRATEGICA DELLO STUDIO PROFESSIONALE

- La gestione strategica e gli studi professionali
- L’analisi dell’ambiente esterno ed i competitors
- L’analisi dei punti di forza e di debolezza
- La gestione per obiettivi (MBO) e le strategie di lungo, medio e breve termine

2) L’ANALISI DEL CLIENTE E GLI ASPETTI ORGANIZZATIVI DELLO STUDIO PROFESSIONALE
- La segmentazione del mercato dello studio professionale
- La mappatura dei clienti e l’analisi dei bisogni espressi e latenti
- I profili organizzativi a supporto del processo decisionale dello studio professionale
- Il catalogo dei servizi: dalla proposta al mandato professionale
- L’organizzazione e la gestione del servizio da erogare

3) L’OFFERTA DEI SERVIZI NEL PROCESSO DI CRESCITA DELLO STUDIO PROFESSIONALE E
LA PREVENZIONE DELLA CRISI D’IMPRESA
- L’offerta di servizi nel processo di specializzazione
- L’analisi finanziaria e reddituale dell’impresa cliente alla luce delle nuove indicazioni fornite dall’art. 13 del codice della Crisi e dell’insolvenza (DL 14/2019)
- La programmazione aziendale, il budget di esercizio e la prevenzione della crisi
- Il controllo di gestione e i rischi relativi alla continuità aziendale
- L’analisi della redditività delle aree di business e dei servizi erogati dallo studio professionale

Vi ricordiamo che, salvo diversa indicazione, per ottenere i crediti formativi è necessario registrare la propria presenza sia in entrata che in uscita.

Modalità di iscrizione 
Esclusivamente attraverso il sito.

Posti disponibili
La partecipazione è a numero chiuso in relazione alla disponibilita' dei posti della sala convegni ed occorre pertanto riservare la propria partecipazione mediante iscrizione.
Si ricorda che al fine di dissuadere coloro che si iscrivono a eventi gratuiti senza poi partecipare effettivamente, sottraendo così il posto ad altri colleghi, sarà disattivato l’account di partecipazione agli incontri medesimi a chi per due volte nell’anno solare si iscriva a un evento gratuito inserito nel programma formativo dell’Ordine o del Consiglio Nazionale senza poi effettivamente partecipare e senza disdire con comunicazione scritta, fax o e-mail che giunga alla segreteria organizzativa almeno 48 ore prima dell’evento stesso. L’account sarà riattivato solo dopo richiesta dell’interessato previo pagamento dei diritti di segreteria fissati dal Consiglio dell’Ordine in 50 euro.

Sede del convegno
Il convegno si terrà pressole sale convegni della Fondazione in via Lario 15 a Monza.

Crediti formativi
A coloro che parteciperanno all'intero convegno verranno riconosciuti, previa conferma del Consiglio Nazionale, 3 crediti formativi speciali.

Informazioni e segreteria organizzativa 
La segreteria dell’iniziativa è a cura della Fondazione.
Per informazioni organizzative si prega di telefonare alla segreteria al numero 039 2141047. Per questioni particolari sono a disposizione il presidente e il vice presidente della Fondazione.

16 settembre 2019 / 15.00 - 18.00 / via Lario

B.2 EFFICIENZA E QUALITA NELLO STUDIO PROFESSIONALE