Calendario eventi

luglio
23
Sicurezza, reinserimento lavorativo, firma della convenzione con l'Ordine
luglio
25
Nuovo corso di formazione e aggiornamento per Revisori legali
settembre
11
ISA
Novità, aspetti pratici e ultim'ora
settembre
18
Business English partendo da Financial films: origini, motivazioni e prospettive future
settembre
25
ottobre
11
Adempimenti, novità, operazioni intracomunitarie
ottobre
17
Poteri, doveri e responsabilità tra giurisprudenza recente e codice della crisi
ottobre
25
Capitale ridotto, disciplina delle PMI, Codice della Crisi
novembre
06
Corso base
novembre
20
Imposte dirette e Iva

Ricerca Corso

Eventi Formativi

Corrispettivi telematici e i chiarimenti della Circolare 14E sui tempi di emissione della fattura differita

Tipologia
Convegno
Crediti
3
3 Speciali
0 Revisore Gruppo B e C
0 Revisore Gruppo A
Organizzato da

 

26 luglio 2019 / 10.00 - 13.00 / via Lario

Interviene: Robert Braga - Consigliere dell'Ordine dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili di Novara, esperto di innovazione digitale

I soggetti che esercitano attività di commercio al minuto e attività assimilate (art. 22, D.P.R. n. 633/72), hanno l’obbligo di memorizzare elettronicamente e trasmettere in modo telematico i corrispettivi giornalieri, con decorrenza: • 1° luglio 2019, per i soggetti con volume d’affari maggiore di € 400.000; • 1° gennaio 2020, per tutti i soggetti interessati. Fatte salve le attuali esclusioni da emissione di scontrini - che sono state provvisoriamente confermate - a partire da tali date, il nuovo adempimento metterà fine all’obbligatorietà di emettere scontrino e ricevuta fiscale; infatti il comma 5, art. 2, D.Lgs n. 127/2015 dispone espressamente che la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi sostituiranno le modalità di assolvimento dell’obbligo di certificazione fiscale dei corrispettivi. Per poter effettuare la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi l’esercente potrà: 1) dotarsi di nuovi strumenti tecnologici definiti “Registratori Telematici” e dovrà provvedere a accreditare, censire mettere in funzione i suddetti dispositivi. 2) Emettere unicamente fatture elettroniche ordinarie 3) Emettere anche fatture elettroniche semplificate (fino a euro 400,00) 4) Collegarsi alla propria area riservata del sito fatture&corrispettivi ed emettere “uno a uno” i nuovi documenti commerciali. Si affronteranno quindi i vari scenari operativi nell’intento di riuscire a rendere consapevole la clientela di studio sulle corrette scelte da intraprendere. Sarà poi analizzata la Circolare 14E dello scorso mese di giugno con uno sguardo critico ai tempi di emissione delle fatture, soprattutto differite.

• La normativa di riferimento

• I tempi di avvio dell'obbligo

• Il registratore telematico e il server RT

• Credito d’imposta e suo utilizzo

• L'iter di accreditamento, censimento e di "messa in servizio"

• Dallo scontrino fiscale/ricevuta al documento commerciale

• Tempi di trasmissione, ricezione notifiche e gestione degli scarti

• L’addio della Ricevuta Fiscale

• Modalità di visualizzazione dei dati dei corrispettivi

• Il "monitoraggio" delle informazioni quale servizio aggiuntivo per la clientela

Riflessi contabili

• la Circolare 14E e i tempi di emissione delle fatture differite

Dottori commercialisti, esperti contabili e tutti i professionisti che vogliono mantenersi costantemente aggiornati sull'evoluzione della materia.

Vi ricordiamo che, salvo diversa indicazione, per ottenere i crediti formativi è necessario registrare la propria presenza sia in entrata che in uscita.

Sede

Il convegno si terrà presso la sala convegni della Fondazione dei Commercialisti di Monza e Brianza - via Lario 15, Monza.

Crediti formativi
A tutti i Commercialisti che parteciperanno all'intero convegno verranno riconosciuti, previa conferma del Consiglio Nazionale, 3 crediti formativi professionali.

Quote e partecipazione
La partecipazione è a numero chiuso in relazione alla disponibilità dei posti della sala convegni ed occorre pertanto riservare la propria partecipazione mediante iscrizione.
La quota comprende la partecipazione al corso di aggiornamento nonché la documentazione e il materiale didattico che sarà predisposto e fornito in aula.

Modalità di iscrizione
Esclusivamente attraverso il sito, accedendo alla propria area riservata. Per iscrizioni di due persone dello stesso studio la quota sarà ridotta, solo ed esclusivamente per iscrizioni contestuali, effettuate in un unico ordine col medesimo account, del 10% per il secondo iscritto. Per iscrizioni di tre o più persone dello stesso studio la quota del terzo e dei successivi sarà ridotta di un ulteriore 5% per ciascun iscritto aggiuntivo (es. 15% il terzo, 20% il quarto ecc.) sino ad un massimo di 10 iscritti. L’appartenenza allo stesso studio potrà essere oggetto di verifica da parte dell’organizzazione ed in tal caso l’iscritto al corso è tenuto a provarla.

Modalità di pagamento
La quota di partecipazione deve essere versata prima dell’iscrizione mediante carta di credito o bonifico bancario a favore di:

Fondazione dei Commercialisti di Monza e della Brianza presso la BCC di Carate Brianza - Fil. Muggiò
Iban: IT 96 P 08440 33430 000000181814

Vi ricordiamo che, in caso di pagamento tramite bonifico, è indispensabile indicare come causale il codice segnalato al momento dell'iscrizione.
In caso di pagamento a mezzo bonifico per confermare l'iscrizione è necessario caricare la ricevuta entro cinque giorni, trascorsi i quali la prenotazione sarà considerata scaduta.

Riserva e modalità di disdetta
Eventuali disdette da parte dei partecipanti dovranno essere comunicate via fax entro il 19 luglio. In caso di disdetta entro il termine di cui sopra la quota sarà rimborsata.

Il partecipante iscritto potrà essere sostituito da altra persona solo previa segnalazione entro il 19 luglio.

Informazioni e segreteria organizzativa
L’organizzazione e la segreteria dell’iniziativa sono a cura della Fondazione dei Commercialisti di Monza e Brianza. Per informazioni organizzative si prega di telefonare alla segreteria della Fondazione al numero 039 2141047. Per questioni particolari sono a disposizione il presidente e il vice presidente della Fondazione.

26 luglio 2019 / 10.00 - 13.00 / via Lario

B.1 SISTEMA INFORMATICO NELLO STUDIO PROFESSIONALE